In un momento di debolezza per la professione e di svilimento dell'impegno che migliaia di colleghi hanno profuso per conseguire la laurea nella speranza di poter esercitare la profesione medica è stato doveroso affrontare la problematica della formazione post-lauream volgendo lo sguardo al futuro.
Le proposte avanzate, più volte discusse e sostenute dai nostri associati, sono solo un piccolo tentativo di innovazione finalizzato a perseguire gli obiettivi che questo Coordinamento si è prefissato fin dal momento della sua costituzione: l'apertura della formazione a tutti i medici.
Come da sempre sostenuto è ormai impensabile chiudere il percorso formativo a migliaia di colleghi ormai laureati e abilitati, è invece opportuno pensare a nuove riforme che non escludano nessuno dal percorso formativo ma piuttosto riescano a mantenere vivo e valido il sistema formativo adeguandolo alle necessità del momento  senza sottostare alla zavorra delle carenti risorse economiche disponibili.

Riportiamo di seguito i punti salienti del documento in allegato che vi invitiamo a leggere attentamente e divulgare.

 

  1. ISTITUZIONE DI UN FONDO NAZIONALE PER LA FORMAZIONE MEDICA POST-LAUREAM
  2. LAUREA ABILITANTE
  3. MODIFICHE AL CONCORSO PER L'ACCESSO ALLE SSM
  4. PROVVEDIMENTI FINALIZZATI AD EVITARE LA PERDITA DI BORSE DI STUDIO E DEL LORO VALORE ECONOMICO
  5. LIBERALIZZAZIONE DELL’ACCESSO ALLE SEDI DELLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE
  6. CREAZIONE DI UNA RETE FORMATIVA LIBERA ESTERNA REGIONALE E INTERREGIONALE
  7. INTRODUZIONE DI UNO STATUTO O REGOLAMENTO UNICO NAZIONALE
  8. OSSERVATORIO NAZIONALE SULLA FORMAZIONE MEDICA
  9. NON CONTRATTUALIZZAZIONE REGIONALE DEGLI ULTIMI DUE ANNI DI SPECIALIZZAZIONE


Chi volesse fornire il proprio contributo con proposte o suggerimenti può inviare un'email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o, in alternativa, può compilare il questionario all'indirizzo http://www.coordinamentomondomedico.it/collabora/proponi

Pubblicato in I nostri progetti

Nel periodo 2010-2014 sono state stanziate per le SSM un numero medio annuo di circa 5000borse di formazione, con una lieve flessione evidenziata nell’anno 2012-2013 (stanziamento limitato a 4500 borse). Per comprendere le proposte del Coordinamento Mondo Medico o le eventuali soluzioni prodotte dal Governo nell’ambito della riduzione degli anni di specialità crediamo sia importante una conoscenza approfondita degli stanziamenti effettuati negli ultimi 4 anni e della differente ripartizione delle borse nelle diverse scuole di specialità.

Pubblicato in I nostri progetti